ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Volkswagen rileva il 20 per cento di Suzuki

Lettura in corso:

Volkswagen rileva il 20 per cento di Suzuki

Dimensioni di testo Aa Aa

Volkswagen e Sukuzi si alleano mettendo assieme i rispettivi punti di forza. Il costruttore automobilistico tedesco rileverà il 20 per cento del capitale della casa giapponese, un’operazione da 1,69 miliardi di euro. 
 
Volkswagen rafforzerà la sua presenza nel mercato indiano grazie a Suzuki che utilizzerà la sua tecnologia per costruire auto ibride e elettriche.
 
“In partnership con Suzuki il gruppo Volkswagen è in grado di fare un grande passo avanti nel fitto settore dell’auto, in particolare nei mercati emergenti in Asia”, afferma Martin Winterkorn, amministratore delegato di Volkswagen. “In cambio Suzuki potrà trarre vantaggio dalla nostra esperienza nelle tecnologie per i meccanismi di trasmissione e i veicoli efficienti ed ecologici”.
 
Rilevando il know how della casa giapponese nel campo dei piccoli veicoli, un segmento chiave nei mercati emergenti, Volkswagen, terzo costruttore mondiale, dovrebbe riuscire a diventare il numero uno.
 
La chiusura dell’operazione è attesa per il prossimo gennaio. L’insieme delle vendite dei due gruppi supererebbe quelle dell’attuale leader, Toyota. 
 
“Volkswagen è riuscita a mettere piede nel mercato asiatico”, sostiene Fidel Helmer, analista della Bankhaus Hauck & Aufhäuser. “I titoli hanno reagito molto positivamente. Volkswagen è sulla buona strada per diventare leader del mercato mondiale. La partecipazione in Suzuki è un passo ulteriore verso questo obiettivo”.
  
Si tratta della seconda operazione questa settimana per Volkswagen: il costruttore tedesco ha già acquisito il 49,9 per cento di Porsche sulla base di un accordo che era stato siglato ad agosto.