ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Strage di Kunduz, Germania risarcirà gli afghani

Lettura in corso:

Strage di Kunduz, Germania risarcirà gli afghani

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Governo tedesco risarcirà le famiglie delle vittime di Kunduz, nel nord dell’Afghanistan. Qui almeno 142 persone, tra cui molti civili, morirono il 4 settembre scorso a seguito di un attacco Nato, ordinato da un ufficiale tedesco, dopo che un commando di taleban aveva rubato due autocisterna che trasportavano carburante per i velivoli della forza militare internazionale.

L’assunzione di responsabilità da parte della Germania era arrivata tardivamente. I vertici militari e l’allora ministro alla Difesa Franz Josef Jung avevano affermato per giorni l’assenza di vittime civili. Poi le rivelazioni di un video top secret del tabloid ‘Bild’ e un’inchiesta parlamentare avevano portato alle dimissioni del Capo di Stato maggiore dell’Esercito, di un sottosegretario e dello stesso Jung. La missione è stata criticata anche dal ministro dell’economia Guttenberg, che ha definito il raid “militarmente non appropriato”. Lo scandalo della strage di Kunduz aveva provocato forti proteste in Afghanistan, con manifestazioni civili contro la presenza nel Paese dei soldati tedeschi.