ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq: Baghdad nel sangue, 5 attentati simultanei. Almeno 112 morti e 207 feriti

Lettura in corso:

Iraq: Baghdad nel sangue, 5 attentati simultanei. Almeno 112 morti e 207 feriti

Dimensioni di testo Aa Aa

Martedì di sangue a Baghdad con cinque attentati che hanno fatto almeno 112 morti e 207 feriti. Cinque vetture sono esplose simultanaemente alle 10.25, ora locale, in diversi quartieri della capitale: davanti al Palazzo di Giustizia nel quartiere di Mansour, al Ministero del Lavoro, a quello degli Interni e in un mercato nel centro cittadino, dove sono morti donne e bambini.

La catena di attentati potrebbe essere la risposta di Al-Qaida all’accordo faticosamente raggiunto in Parlamento sulla legge che dovrà essere applicata alle prossime elezioni, fissate in queste drammatiche ore al 6 marzo 2010. Il comandante delle truppe americane in Iraq, Ray Odierno, ha fatto sapere che potrebbe chiedere a Washington di ritardare il ritiro progressivo delle truppe se la situazione dovesse continuare ad aggravarsi. Gli attentati hanno una matrice simile a quelli altrettanto sanguinosi del 19 agosto e 25 ottobre scorsi, che avevano provocato più di 250 morti ed erano stati attribuiti alla di Al-Qaida e agli affiliati del vecchio regime di Saddam Hussein.