ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: a Perm i funerali delle 113 vittime dell'incendio in un locale notturno

Lettura in corso:

Russia: a Perm i funerali delle 113 vittime dell'incendio in un locale notturno

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ il giorno del lutto nazionale in Russia e a Perm della preghiera e del dolore dei parenti che piangono le 113 persone morte nell’incendio di un locale notturno, in cui erano stati innescati illegalmente fuochi d’artificio. Il patriarca ortodosso Kirill ha celebrato la messa in una delle chiese della cittadina degli Urali, mentre Putin ha fatto visita ad alcuni feriti in ospedale.

Il primo funerale è stato quello del barman, Timor Parfiriev: un eroe, ha salvato parecchie persone prima di morire fra le fiamme. La polizia ha fermato finora cinque persone per violazione delle norme di sicurezza e per aver permesso, nonostante il divieto, l’accensione di materiale pirotecnico in un locale interamente rivestito in legno. Uno dei proprietari però continua a proclamarsi estraneo ai fatti: la sera del grande party finito in tragedia sostiene di aver dato in affitto il locale.