ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: il paese piange i morti di Perm

Lettura in corso:

Russia: il paese piange i morti di Perm

Dimensioni di testo Aa Aa

La Russia piange i morti di Perm. Candele e altarini ricordano le oltre 100 vittime del tragico incendio, scoppiato venerdì in un locale pubblico della città. Il presidente Medvedev si è unito al cordoglio, proclamando per lunedì una giornata di lutto nazionale.

Una gran parte degli oltre 130 feriti sono stati trasportati negli ospedali di Mosca e San Pietroburgo. A tenerli in vita è in alcuni casi soltanto un respiratore. Molti hanno riportato ustioni su oltre il 60% del corpo.

A scatenare l’incendio sono stati petardi e fuochi d’artificio, accesi all’interno del locale, per festeggiare gli otto anni dalla sua apertura.

Molti dei presenti hanno perso la vita tra le fiamme, nel tentativo di raggiungere l’unica uscita. Altri sono morti asfissiati dalle esalazioni di monossido di carbonio o sono rimasti schiacciati dalla folla.

Il locale era già stato multato due volte per violazione delle norme anti-incendio. Fermati e interrogati dalla polizia il proprietario e altri membri dello staff.