ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: rogo in un locale di Perm. 102 morti

Lettura in corso:

Russia: rogo in un locale di Perm. 102 morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono stati i petardi e i fuochi artificiali a causare il vasto incendio scoppiato la scorsa notte in un locale di Perm, città russa degli Urali un migliaio di chilometri a est di Mosca.

Nel bar-ristorante “Il cavallo zoppo” si stava festeggiando l’ottavo anniversario della sua apertura, quando il rogo è divampato all’interno della struttura. L’ultimo bilancio fornito dalle autorità è di 102 morti e 134 feriti, almeno la metà dei quali in gravissime condizioni. Molte delle vittime hanno perso la vita asfissiate dal denso fumo o travolte dalla calca che si è formata alle uscite di sicurezza del locale. Immediato l’intervento dei vigili del fuoco che però hanno impiegato molto tempo prima di riuscire a domare le fiamme. Il presidente russo Dmitri Medvedev, ha inviato sul posto i ministri della protezione civile, dell’interno e della sanità, per organizzare l’assistenza alle famiglie delle vittime e seguire le indagini. Giunto da Mosca anche un aereo con a bordo medicinali, dottori e psicologi. La polizia ha fermato uno dei proprietari del locale per sottoporlo a interrogatorio. Gli inquirenti hanno parlato apertamente di violazione delle norme di sicurezza che vietano l’utilizzo in spazi chiusi di fuochi pirotecnici. Escluso invece, quasi immediatamente, che quanto avvenuto possa essere stato causato da un attentato terroristico.