ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: lunedì lutto nazionale per il rogo di Perm

Lettura in corso:

Russia: lunedì lutto nazionale per il rogo di Perm

Dimensioni di testo Aa Aa

A Perm, poche ore dopo l’incendio, sono giunti i ministri dell’Interno, della Sanità e della Protezione Civile per coordinare le operazioni di soccorso e di assistenza ai feriti e alle familiari delle vittime.

Per lunedì il Cremlino ha proclamato il lutto nazionale in tutta la Russia. E mentre le autorità hanno fatto sapere che il locale era già stato multato due volte per non aver rispettato le norme anti-incendio, cresce la rabbia per una tragedia che poteva essere evitata. “E’ successo in pochi secondi – racconta questa sopravvissuta – Abbiamo appena fatto in tempo a raggiungere la porta ma ce n’era solo una, e tutti non ci passavamo. Tutti spingevano, da tutte le parti”. “E’ chiaramente una violazione delle norme di sicurezza – sostiene quest’uomo – Qui è sempre così, è una tragedia, ne parlano tutti ma nessuno fa qualcosa”. “Com‘è possibile che ci fossero fuochi d’artificio all’interno del locale?” Per il presidente russo Dmitri Medvedev, collegato in videoconferenza con Perm, tutto quello che è accaduto non può essere qualificato in nessun altro modo se non come un crimine. Per questo è stato aperto un procedimento penale. Non è stato un crimine premeditato, ha detto il numero uno del Cremlino, ma le sue conseguenze non sono meno gravi. Nella città della sciagura sono arrivati aerei da Mosca per trasportare i feriti negli ospedali del Paese.