ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Omicidio Meredith: 26 anni ad Amanda, 25 a Sollecito

Lettura in corso:

Omicidio Meredith: 26 anni ad Amanda, 25 a Sollecito

Dimensioni di testo Aa Aa

La Corte d’Assise di Perugia ha condannato a 26 anni di carcere Amanda Knox e a 25 l’ex fidanzato Raffaele Sollecito, per l’omicidio della studentessa inglese Meredith Kercher.

Respinta la richiesta dell’ergastolo avanzata dai pubblici ministeri, la Corte ha concesso ai due le attenuanti generiche. La sentenza dopo 14 ore di camera di consiglio. Ad attenderla, insieme ai curiosi, una nutrita folla di giornalisti. Soddisfazione da parte di familiari e difesa di Meredith: “La sentenza – dicono – ha reso giustizia alla sua memoria”. Rabbia e amarezza, invece, in casa Sollecito: “I giudici – accusano i suoi legali – non hanno fatto il loro dovere”. Tra le lacrime, la matrigna di Amanda ha promesso che darà battaglia. Alla ventiduenne di Seattle è stata contestata anche la calunnia nei confrontidel congolese Patrick Lumumba, poi dichiarato estraneo ai fatti. Da qui l’anno in più rispetto alla pena inflitta all’ex fidanzato, che avrebbe partecipato a quella tragica notte fra il primo e il due novembre 2007 in via della Pergola, con lei e con l’ivoriano Rudy Guede, già condannato a 30 anni con il rito abbreviato. Mentre lui teneva ferma Meredith e Guede tentava un approccio sessuale, secondo i giudici Amanda le avrebbe inferto la coltellata mortale al collo.