ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Strumenti e obiettivi della nuova strategia in Afghanistan

Lettura in corso:

Strumenti e obiettivi della nuova strategia in Afghanistan

Dimensioni di testo Aa Aa

Portare in Afghanistan un autentico cambiamento. Il generale della forza Isaf in Afghanistan, McChrystal ha spiegato da Kandahar il ruolo dei nuovi 30 mila uomini che il presidente Obama ha deciso di inviare nel paese. L’obiettivo della missione resta quello di rendere autonomo il paese dal punto di vista militare e civile, ma per questo è necessario un ulteriore impegno da parte degli Stati Uniti e degli alleati.

“Credo che dalla prossima estate l’aumento di nuove forze sul terreno farà una grande differenza, credo che il prossimo anno vedremo un livello di avanzamento che ci convincerà che potremo gestire e predire l’efficacia delle nostre operazioni”. Per sconfiggere i Taleban che, per tutta risposta, hanno minacciato di rafforzare la resistenza, gli Stati Uniti hanno chiesto almeno altri cinque mila soldati agli alleati della Nato. Sostegno è già arrivato da Gran Bretagna, Italia, Spagna, Georgia, Polonia e Slovacchia. La Germania ha rimandato ogni decisione alla conferenza sull’Afghanistan a fine gennaio. La Francia ha messo a disposizione esperti civili, ma non nuovi aiuti militari.