ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Miliband: "Nessun braccio di ferro con l'Iran per i cinque velisti qrrestqti"

Lettura in corso:

Miliband: "Nessun braccio di ferro con l'Iran per i cinque velisti qrrestqti"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo di Londra assicura che non c‘è nessun braccio di ferro con l’Iran sul caso dei cinque velisti britannici arrestati dalla marina militare, che li accusa di aver violato le acque territoriali.

Il ministro degli Esteri Miliband non ha escluso che i velisti abbiano potuto superare il limite delle acque iraniane per errore. “I nostri contatti con le autorità iraniane vengono tenuti in maniera professionale e adeguata. Si tratta di materia consolare, e coinvolge cinque cittadini, fin qui trattati bene. Ma siamo fiduciosi che la vicenda sarà risolta al più presto”. I cinque, che sono tutti sportivi e non militari, sono stati fermati da unità della marina iraniana lo scorso 25 novembre, ma la notizia è filtrata soltanto ieri. La loro barca era salpata dal Barhein diretta a Dubai, e avrebbe avuto problemi al motore, secondo l’organizzatore della regata alla quale l’imbarcazione stava partecipando. Da Teheran arriva la conferma che i cinque britannici si trovano in stato d’arresto. Un portavoce del ministero degli Esteri dice che se i velisti verranno giudicati responsabili saranno adeguatamente puniti. Nel marzo del 2007, una quindicina di marines della Royal Navy erano stati arrestati in acque territoriali iraniane, venendo rilasciati dopo 13 giorni di detenzione.