ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bruxelles a Pechino: "Agite da leader contro il riscaldamento globale"

Lettura in corso:

Bruxelles a Pechino: "Agite da leader contro il riscaldamento globale"

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Unione europea chiede alla Cina di giocare un ruolo guida in materia di azioni contro il riscaldamento globale. E’ quello che è emerso a Nanchino dal vertice bilaterale Europa-Cina, tra il primo ministro cinese Wen Jiabao, il presidente della commissione Barroso e il premier svedese Reinfeld.

Pechino si dice pronta a cooperare sul taglio delle emissioni inquinanti e a “compiere enormi sforzi”, senza però che questo debba avvenire a spese dello svuiluppo. La Cina, che resta il primo produttore mondiale di gas a effetto serra, si è impegnata a ridurre entro il 2020, le emissioni del 40-45 per cento rispetto al 2005, utilizzando però un indice di calcolo legato alla crescita del Prodotto interno lordo. A una settimana dall’apertura dalla Conferenza di Copenhagen, tuttavia, gli obiettivi restano poco ambiziosi, nonostante la bozza di documento danese proponga di impegnarsi a tagliare nel 2050 le emissioni del 50 per cento rispetto ai valori del 1990.