ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Iran alza il livello della sfida nucleare

Lettura in corso:

L'Iran alza il livello della sfida nucleare

Dimensioni di testo Aa Aa

Dieci nuove centrali di arricchimento dell’uranio: è questa la risposta di Mahmud Ahmadinejad alla recente condanna espressa dall’Agenzia internazionale sull’energia atomica. Il governo iraniano ha deciso di alzare il livello della sfida all’Occidente e ha approvato un piano di costruzione di nuove centrali sul modello di quella di Natanz. Il presidente ha dichiarato che l’obiettivo dell’Iran è di produrre circa 300 tonnellate annue di combustibile nucleare.

La prova di forza ingaggiata dal governo di Teheran è completata dalla mozione votata, nello stesso giorno, dal Parlamento. Il presidente del Majlis Ali Larijani, ex negoziatore sul dossier nucleare, ha spiegato che l’assemblea legislativa ha disposto che l’esecutivo diminuisca il livello di collaborazione con l’Agenzia internazionale per l’energia atomica. Anche Russia e Cina avevano votato a favore, venerdì scorso, della condanna dell’Iran da parte dell’Aiea. La strada verso nuove sanzioni contro Teheran è ora tutta in discesa.