ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Senza incidenti i riti dell'Hajj

Lettura in corso:

Senza incidenti i riti dell'Hajj

Dimensioni di testo Aa Aa

Nell’ultimo giorno dell’Hajj, l’annuale pellegrinaggio alla Mecca, più di 2 milioni di musulmani si ritrovano a Mina, a 5 chilometri dalla città santa, per il rito della lapidazione del demonio.

Tutto si è svolto in sicurezza, non sono accaduti i temuti incidenti che hanno funestato la cerimonia in passato a causa della calca. La costruzione di nuovi muri dove poter lanciare pietre ha permesso alla processione di dipanarsi su 5 diversi livelli, evitando pericolosi assembramenti. Quest’anno sono state prese severe misure di prevenzione anche per scongiurare il diffondersi del virus H1N1. La tradizione vuole che a Mina il patriarca Abramo abbia scacciato il demonio e le sue tentazioni. Da qui l’usanza di scagliare pietre.