ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: dolore e paura dopo l'attentato

Lettura in corso:

Russia: dolore e paura dopo l'attentato

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo il deragliamento restano dolore e paura. Priorità dei soccorsi russi è ora gestire l’emergenza. Misti gli stati d’animo nei corridoi degli ospedali, che sono stati chiamati ad accogliere i sopravvissuti.

“A rimuovere i rottami – racconta uno di loro – sono stati gli stessi passeggeri. Quelli, almeno, che erano in condizioni di farlo. Si è capito subito che i feriti gravi erano moltissimi”. Oltre ventimila i passeggeri deviati su altre linee, in seguito all’incidente. Nonostante pesanti ritardi, la circolazione tra Mosca e San Pietroburgo è poi lentamente ripresa. “Quello che è accaduto è terribile – commenta l’ufficiale dell’esercito Andrey Rybakov -. I nostri servizi avrebbero certo dovuto lavorare meglio. Anche se, vi assicuro, non è affatto semplice prevedere episodi di questo genere”. Massima allerta soprattutto nelle stazioni. Le autorità hanno ordinato una stretta sui controlli ai viaggiatori. Una misura che non sembra però bastare a riportare la tranquillità.