ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Barroso: "Una Commissione competente"

Lettura in corso:

Barroso: "Una Commissione competente"

Dimensioni di testo Aa Aa

Barroso difende la scelta dei suoi nuovi commissari europei. Un misto di facce vecchie e nuove dove nessuno farà quello che stava facendo prima. La squadra economica è posta al centro con l’obiettivo chiaro di far uscire l’Europa dalla crisi.

Anche le materie ambientali e delle nuove tecnologie sono state allargate. “Ho voluto assegnare i portafogli in funzione delle loro competenze, delle loro vocazioni specifiche – ha detto barroso in un’intervista a euronews -. E credo sia un’ottima soluzione. E’ una buona squadra per lavorare 5 anni”. – Non crede che la Francia sia quella che ha ottenuto di più in questa composizione della commissione? “Io non dò gli incarichi ai Paesi, ma alle persone. I commissari non sono lì per rappresentare i propri Paesi. Devono giurare di essere indipendenti. Per quello che riguarda il commissario francese, Michel Barnier, è qualcuno che ha già lavorato nella Commissione. E sono assolutamente sicuro che riuscirà a mettere le sue competenze al servizio del nostro progetto europeo”. Michel Barnier, 58 anni, ex ministro degli esteri francese, torna a far parte della Commissione con l’incarico al mercato interno e ai servizi finanziari. Lo spagnolo Joaquin Almunia, socialista di 61 anni, aveva il mandato agli affari economici e monetari, ora è il nuovo commissario alla concorrenza. Il posto che era prima di Almunia va invece al finlandese Olli Rehn, 47 anni, che dal 2004 gestiva l’allargamento dell’Unione europea. Il nuovo dicastero sul clima è affidato alla danese Connie Hedegaard, 49 anni.