ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Più vicino all'estradizione negli USA McKinnon

Lettura in corso:

Più vicino all'estradizione negli USA McKinnon

Dimensioni di testo Aa Aa

Gary McKinnon verrà estradato negli Stati Uniti. Quello che la stampa londinese ha definito come il più grande hacker della storia rischia, negli states, fino a 70 anni di carcere. Il ministero dell’interno britannico ha fatto sapere che non potrà bloccare la richiesta di estradizione avanzata da Washington.

MacKinnon era stato arrestato nel 2002 su richiesta della giustizia statunitense che accusava il giovane di aver violato l’accesso ai siti web più protetti del governo americano: da quello della NASA a quello del Pentagono. L’attacco di McKinnon avrebbe causato alle autorità federali un danno dell’equivalente di circa 670mila euro. Per un giorno l’intero network dell’esercito americano aveva smesso di funzionare. Gli avvocati di questo genio dell’informatica stanno cercando di salvarlo puntando sui suoi problemi di salute. McKinnon soffrirerebbe di una sorta di autismo e avrebbe manifestato più volte l’intenzione di suicidarsi nel caso in cui dovesse finire in un carcere statunitense.