ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ballottaggio in Romania, scacco matto per Basescu

Lettura in corso:

Ballottaggio in Romania, scacco matto per Basescu

Dimensioni di testo Aa Aa

Potrebbe essere la mannaia sulla rielezione di Traian Basescu. I liberali rumeni hanno ufficialmente dato il loro appoggio ai social-democratici per il secondo turno delle presidenziali previsto il prossimo 6 dicembre.

L’intesa fra il leader liberale Crin Antonescu e Mircea Geoana si profila determinante: al primo turno Geoana ha avuto il 31% dei voti contro il 32% del Presidente uscente. Con un bottino del 20% i liberali saranno determinanti. Punto chiave dell’accordo sarà la nomina a Primo ministro di Klaus Iohannis, indipendente, sindaco di Sibiu. Candidatura proposta dai liberali. Questo il commento in merito del Presidente uscente, il centrista Traian Basescu: “Ci tengo a sottolineare ancora una volta che considero il sindaco Iohannis un uomo onesto, ma che sfortunatamente tradisce un certo spirito naif con le proposte che avanza”. Bucarest è in balia di una profonda recessione. L’accordo tra liberali e social-democratici, gli ex-comunisti, prevede aiuti alle famiglie, ai giovani, ai meno abbienti, e una riduzione della pressione fiscale.