ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Direttrice di banca sottraeva ai ricchi per dare ai poveri: condannata a 22 mesi

Lettura in corso:

Direttrice di banca sottraeva ai ricchi per dare ai poveri: condannata a 22 mesi

Dimensioni di testo Aa Aa

Robin Hood in gonnella è il nomignolo che si è meritata la direttrice di una piccola banca tedesca che sottraeva ai ricchi per dare ai poveri.

Fra il 2003 e il 2005 la signora in questione, oggi 62enne, ha trasferito più di sette milioni e mezzo di euro, spostandoli dai correntisti più facoltosi a quanti avevano difficoltà ad arrivare a fine mese. “L’ha fatto per compassione, dice il suo avvocato, non per interesse. L’hanno provato tanto le autorità bancarie che gli inquirenti.” In effetti la donna non ha sottratto un solo euro per sé. Oggi il comune cittadino è meno disposto ad apprezzare il coté romantico seppur truffaldino dell’iniziativa. “All’inizio mi ha fatto pensare a un Robin Hood dei nostri tempi. Poi ho riflettuto che non si fa, anche se è per una buona causa.” “Di primo acchito, dice una giovane, mi è sembrata una nobile azione, ma mi sono detta, ‘quei soldi non erano i suoi, non aveva il diritto di farlo’.” Una volta scoperta, denunciata e processata, la donna, che rischiava quattro anni di carcere, è stata condannata a ventidue mesi con la condizionale.