ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Chiesti 40 anni per l'aguzzino dei Khmer rossi

Lettura in corso:

Chiesti 40 anni per l'aguzzino dei Khmer rossi

Dimensioni di testo Aa Aa

Una condanna con lo sconto per l’aguzzino del regime dei Khmer rossi. L’accusa ha chiesto 40 anni di prigione per Douch, il capo della prigione cambogiana in cui sono state torturate e uccise 15 mila persone tra il 1975 e il 1979. Senza collaborazione da parte dell’imputato la richiesta sarebbe stata dell’ergastolo. Il 67enne, accusato di aver supervisionato all’eliminazione di migliaia di persone e di aver compiuto crimini di guerra contro l’umanità, sarà giudicato i primi di gennaio dal tribunale speciale istituito dall’Onu per giudicare l’epoca dei Khmer Rossi.

Tra il 1975 e il 1979 circa due milioni cambogiani, un quarto della popolazione di allora, morirono sotto tortura o per malnutrizione fino all’invasione vietnamita che fece capitolare il regime di Pol Pot.