ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'allarme degli scienziati per l'Antartico orientale

Lettura in corso:

L'allarme degli scienziati per l'Antartico orientale

Dimensioni di testo Aa Aa

Nell’Antartico orientale il ghiaccio si sta sciogliendo più in fretta del previsto. Anche di questo dovranno tenere conto i leader mondiali, che tra meno di due settimane si incontrano a Copenhagen per il vertice sul clima. Un gruppo di esperti ha condotto un volo di ricognizione sull’area a bordo di un aereo della Nasa.

Dotato di tecnologia laser, il velivolo ha permesso di disegnare la mappa della superficie e la profondità della piattaforma di ghiaccio galleggiante. Michael Studinger, ricercatore della Columbia University spiega: “Sappiamo che tutti i tavolati di ghiaccio nell’Antartico, lungo la penisola, si stanno sciogliendo rapidamente, e si stanno sciogliendo tutti allo stesso tempo. Oltre a sciogliersi più rapidamente di anno in anno, aumenta l’ampiezza della superficie interessata”. Un recente studio mette in guardia sui pericoli dello sciogliemto dei ghiacci in Antartico, provocati, si ritiene, dall’innalzamento della temperatura. Ora l’attenzione è diretta al vertice sul clima. Il Presidente Barack Obama ha fatto sapere che gli Stati Uniti sono pronti a definire un obiettivo provvisorio di riduzione delle emissioni inquinanti.

E l’Unione europea incalza Washington, e anche Pechino: da loro, ribadisce oggi la Presidenza di turno svedese, dipende il raggiungimento di un accordo efficace.