ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rischio di scontro armato in Nagorno Karabakh

Lettura in corso:

Rischio di scontro armato in Nagorno Karabakh

Dimensioni di testo Aa Aa

Clima da “ultima spiaggia” tra Azerbaigian e Armenia. Si terrà oggi a Monaco di Baviera un incontro decisivo tra il presidente azero Ilham Aliyev e quello armeno Serzh Sarksyan per trovare un’intesa sul Nagorno Karabakh, la regione controllata dagli armeni che ha fatto secessione da Baku negli anni Novanta.

Se non sarà trovato un accordo si ricorrerà alla forza. Parola di Aliyev. “Se la riunione terminerà senza esito – ha detto il presidente azero -, allora le speranze di una soluzione pacifica saranno finite e non avremo altra opzione. Dobbiamo essere pronti a questo. Se abbiamo accumulato un arsenale negli ultimi anni, era per una buona ragione”. Gli armeni del Nagorno Karabakh, sostenuti dalla cristiana Armenia, fecero secessione dall’Azerbaigian musulmano all’indomani del crollo dell’Unione Sovietica. Ankara, tradizionale alleato di Baku, ha recentemente fatto un accordo con Yerevan, dopo un secolo di contese sul genocidio armeno. L’Azerbaigian non vede di buon occhio questa nuova intesa ed è per questo che ha inasprito la sua posizione sul Nagorno Karabakh, che ora vive la minaccia dello scontro armato.