ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Romania elegge il suo presidente

Lettura in corso:

La Romania elegge il suo presidente

Dimensioni di testo Aa Aa

La Romania al voto. I seggi elettorali si sono aperti per 18 milioni di aventi diritto, chiamati ad eleggere il nuovo presidente della Repubblica. Uno scrutinio importante per un Paese duramente colpito dalla crisi finanziaria ed economica globale e piombato in una profonda crisi politica dalla caduta del governo un mese fa.

Tra i dodici candidati, tutti uomini, alla presidenza, due sono favoriti: Traian Basescu, capo dello Stato uscente, moderato di centro-destra, può vantare al suo attivo l’ingresso del Paese nell’Unione europea e qualche successo, se pur limitato, nella lotta alla corruzione. L’altro favorito è il presidente del Senato, il socialdemocratico Mircea Geoana. A entrambi i sondaggi attribuiscono tra il 30 e il 32 per cento delle intenzioni di voto. Sarà dunque necessario un secondo turno elettorale, previsto per il 6 dicembre. Distaccato dai due favoriti è il liberale Crin Antonescu, ex ministro della gioventù e dello sport. Le urne resteranno aperte fino alle 21 ora locale, le 20 ora centrale europea.