ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Inondazioni in Inghilterra. Si temono nuove piogge

Lettura in corso:

Inondazioni in Inghilterra. Si temono nuove piogge

Inondazioni in Inghilterra. Si temono nuove piogge
Dimensioni di testo Aa Aa

Ha smesso brevemente di piovere nell’Inghilterra settentrionale dove ieri l’inondazione del millennio, come è stata definita dai giornali, ha provocato un morto e la distruzione di centinaia di abitazioni.

La vittima è un poliziotto, travolto dal crollo di un ponte sul quale si trovava proprio per evitare che gli automobilisti corressero il rischio di attraversarlo. La cittadina di Cockermouth, nel Cumbria, è il centro abitato più colpito. Qui si è recato il premier britannico Gordon Brown. Il capo del governo ha ringraziato il personale della protezione civile e i volontari per il pronto intervento nel soccorso delle vittime. Brown ha anche parlato dell’eroismo del poliziotto morto. I danni causati dall’inondazione ammonterebbero a una cifra oscillante fra i 56 e i 112 milioni di euro. Per il momento il calcolo è provvisorio anche perché, dopo alcune ore di calma, secondo le previsioni meteorologiche, le precipitazioni dovrebbero ricominciare e ci potrebbero essere ulteriori problemi.