ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Emergenza alluvioni in Inghilterra, Irlanda e Scozia

Lettura in corso:

Emergenza alluvioni in Inghilterra, Irlanda e Scozia

Dimensioni di testo Aa Aa

Il nord-ovest dell’Inghilterra è in piena emergenza alluvioni. Il centro di Cockermouth, nella contea di Cumbria, è sotto 2,5 metri di acqua. Duecento persone sono state soccorse con elicotteri e canotti, 1200 abitazioni sono rimaste senza elettricità per un giorno. Almeno 4 i ponti abbattuti dalla forza delle acque. Nel crollo di un ponte, a Workington, è rimasto ucciso un poliziotto. Chiuse le scuole, sono innumerevoli gli uffici e le case che hanno subito danni.

“Pensavamo di avere messo al sicuro tutti i mobili – dice un abitante di Cockermouth -, ma l’acqua è arrivata dove non ce l’aspettavamo”. In un solo giorno sono piovuti 314 millimetri di pioggia, corrispondenti alla media dell’intero mese di novembre. “Ho dovuto cercami un alloggio di fortuna – dice una residente di Workington -. Mi hanno detto che per almeno sei mesi non potrò tornare a casa mia”. Non solo l’Inghilterra settentrionale, ma anche la Scozia e l’Irlanda sono state colpite da alluvioni e inondazioni. Particolarmente danneggiata Cork, seconda città irlandese. Il governo di Dublino ha deciso di impiegare anche l’esercito nelle operazioni di soccorso.