ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

UE: Van Rompuy e Ashton suscitano perplessità

Lettura in corso:

UE: Van Rompuy e Ashton suscitano perplessità

Dimensioni di testo Aa Aa

Herman Van Rompuy e Catherine Ashton. Sono loro che dal primo dicembre 2010 rappresenteranno l’Europa, come previsto dal Trattato di Lisbona. A Bruxelles la coppia, proposta dal presidente di turno dell’Unione Europea, lo svedese Fredrik Reinfeldt, ha raccolto l’unanimità dei consensi.

Un accordo tra i 27 più rapido di quanto ci si aspettasse. Ma il premier belga e il commissario britannico al Commercio lasciano perplessa l’opinione pubblica: entrambi decisamente poco conosciuti, sembrano avere troppa poca esperienza a livello internazionale per riuscire a trovare una linea comune tra i membri dell’Unione e una posizione europea forte. Per analisti e politologi la scelta dimostra la scarsa ambizione dell’Europa e la volontà dei grandi Paesi di continuare ad avere una propria autonomia di azione. Van Rompuy, considerato da tutti un ottimo mediatore, sarà il primo presidente permanente del Consiglio europeo. La Ashton ricoprirà l’incarico di Alto rappresentante per la politica estera e la sicurezza dell’Europa. I due rimarranno in carica fino al maggio 2012.