ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia-Ucraina, accordo sul gas

Lettura in corso:

Russia-Ucraina, accordo sul gas

Dimensioni di testo Aa Aa

Nuovo accordo tra Russia e Ucraina sul gas: una notizia che dovrebbe sgombrare il campo dal timore di nuove interruzioni di forniture destinate anche all’Europa occidentale. A Yalta, il premier Yulia Timoshenko e il suo omologo russo Vladimir Putin hanno siglato un’intesa importante: “L’anno scorso l’Ucraina – ha detto Putin – ha concesso tariffe speciali di transito e noi in cambio abbiamo praticato uno sconto del 20 per cento rispetto al prezzo europeo. L’anno prossimo non ci saranno sconti, ma nemmeno tariffe speciali di transito”.

Kiev non dovrà pagare penali per aver consumato, quest’anno, una quantità considerevolmente minore di gas. E l’Ucraina potrà incassare il 60 per cento in più nel transito di gas diretto in Occidente. Secondo i due capi di governo, sono state dunque poste le basi per evitare il ripetersi di quanto accaduto nel gennaio scorso, quando le forniture russe vennero interrotte per due settimane, nel pieno della stagione rigida, provocando un’emergenza sociale in Ucraina e mettendo in crisi i Paesi occidentali che da quelle forniture dipendono. Un quarto del gas consumato nell’Unione europea proviene dalla Russia e l’80 per cento del gas russo passa dall’Ucraina.