ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Banda peruviana accusata di omicidi e traffico di grasso umano

Lettura in corso:

Banda peruviana accusata di omicidi e traffico di grasso umano

Dimensioni di testo Aa Aa

Decine di omicidi per vendere il grasso delle vittime ad imprese di cosmetici. E’ il reato di cui sono accusate quattro persone arrestate in Perù. La loro banda criminale sarebbe stata smantellata secondo la polizia.

In trent’anni avrebbero ucciso almeno 60 contadini nella regione di Huanuco a nordest di Lima. In laboratori rudimentali ne estraevano il grasso dal torace e dai muscoli, conservato in bottiglie, per venderlo a 15mila dollari al litro. Altri tre sospetti sarebbero stati identificati, tra questi due italiani, possibili clienti, dei quali i detenuti parlavano in telefonate intercettate dagli inquirenti. Nella regione di Huanuco sono stati individuati i resti di alcuni cadaveri. Una vicenda che fa tornare alla memoria le leggende andine, cui accenna anche Mario Vargas Llosa in uno dei suoi romanzi: quelle di criminali che uccidevano donne e uomini soli, sgozzandoli per mangiarne la carne e venderne il grasso.