ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Ocse rivede al rialzo le previsioni per il 2010

Lettura in corso:

L'Ocse rivede al rialzo le previsioni per il 2010

Dimensioni di testo Aa Aa

L’economia mondiale esce dalla peggiore recessione negli ultimi sessant’anni, ma la ripresa sarà frenata da un tasso di disoccupazione elevato e dalla forte crescita dell’indebitamento dei paesi piu’ industralizzati. E’ la fotografia dell’Ocse nelle prospettive economiche per il 2010 e per il 2011.

Uno scenario tuttavia dove non tutto è grigio: per il 2010 infatti l’organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, prevede uina crescita globale del 3,4% contro il 2,3% previsto a giugno. A guidare la ripresa sarà ancora una volta la Cina con oltre il 10% di crescita nel 2010, seguono gli Stati Uniti con il 2,5% e infine in ultima posizione i 16 paesi della zona euro con solo lo 0.9% nel 2010, una cifra destinata a salire all’1,7% nel 2011. Quanto all’Italia la crecsita del pil sarà solo dell’1,1% nel 2010 e dell’1,5% nel 2011.