ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rivolta del Politecnico 1973, scontri a Atene

Lettura in corso:

Rivolta del Politecnico 1973, scontri a Atene

Dimensioni di testo Aa Aa

Anniversario della rivolta del Politecnico contro i Colonnelli nel ’73: ad Atene le celebrazioni degenerano in scontri tra manifestanti e forze dell’ordine.

I tafferugli sono cominciati dopo la marcia che ha condotto oltre 10.000 persone attraverso il centro della capitale greca e fino all’ambasciata degli Stati Uniti, per ricordare l’appoggio di Washington alla dittatura militare al potere tra il ’67 e il ’74. 250 circa le persone fermate dalla polizia. Decine i feriti e i contusi. Tra questi 13 agenti di polizia. Il governo socialista che ha sostituito la destra dopo le elezioni dello scorso 4 ottobre, aveva dispiegato 6.500 agenti, 1.500 in meno rispetto al dispositivo messo in atto lo scorso anno. Il 17 novembre ’73 la giunta di Papadopoulos ordinò l’intervento dell’esercito per liberare il Politecnico occupato. Una trentina di studenti furono uccisi.