ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il museo delle polemiche: Merkel sotto pressione per la nomina del direttore del Centro sui tedeschi espulsi

Lettura in corso:

Il museo delle polemiche: Merkel sotto pressione per la nomina del direttore del Centro sui tedeschi espulsi

Dimensioni di testo Aa Aa

Una nomina davvero delicata per il nuovo governo tedesco di Angela Merkel. Si tratta della scelta del direttore del museo dedicato ai tedeschi espulsi dall’Europa orientale.

Nella lista dei candidati c‘è sempre la conservatrice Erika Steinbach. La deputata della CDU, vicina al cancelliere, è supportata dai socialdemocratici ma non dai liberali. “ Il problema è uno solo, dice la Steinbach: in Germania ci sono ancora diverse persone che non accettano l’esistenza dell’Associazione dei deportati. Il dibattitto riguarda solo il nostro paese e non gli Stati vicini”. In effetti la sua candidatura a capo del nuovo centro sulla Seconda Guerra Mondiale sta creando polemiche e dibattiti vivaci all’interno della nuova coalizione. Il ministro degli esteri tedesco, Guido Westerwelle, teme che la nomina della Steinbach a direttore del contestato nuovo museo di Berlino possa creare delle difficoltà con Varsavia. I polacchi non vedono di buon occhio la Steinbach da quando nel ’90 ha votato contro il riconoscimento degli attuali confini fra la Germania e la Polonia. Finora sul caso Steinbach, il cancelliere Angela Merkel non ha preso alcuna posizione, anche per evitare scontri interni alla coalizione.