ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vertice Fao: nessuna data per eliminare la fame dal mondo

Lettura in corso:

Vertice Fao: nessuna data per eliminare la fame dal mondo

Dimensioni di testo Aa Aa

Agricoltori del sud Italia in Piazza a Roma in occasione del vertice della Fao. È una delle tante manifestazioni che vogliono ricordare ai leader mondiali la situazione dell’agricoltura e dei prezzi delle materie prime per l’alimentazione.

Il vertice sulla sicurezza alimentare lamenta l’assenza dei principali leader mondiali. Tra quelli del G8 l’unico presente è il padrone di casa, il presidente del Consiglio italiano. Per Silvio Berlusconi oggi era prevista anche la ripresa, dopo la bocciatura del Lodo Alfano, di uno dei suoi processi a Milano che è stato subito rinviato al 18 gennaio a causa degli impegni del premier fino a quella data. Al G8 dell’Aquila si era arrivati a un accordo per l’erogazione di 20 miliardi di dollari in aiuti allo sviluppo delle agricolture dei Paesi poveri. In una dichiarazione congiunta al termine della prima giornata di lavori i partecipanti si sono impegnati a eradicare la fame nel mondo senza fissare una data limite. “Circa 40 milioni di ettari – spiega un manifestante no global – vengono sottratti ai piccoli agricoltori per essere date alle grandi compagnie o agli Stati più ricchi”. Gli obiettivi del millennio prevedono di ridurre di metà entro il 2015 il numero di persone che soffrono la fame. Un obiettivo che sembra ormai irrangiungibile. Secondo l’Onu a causa della mancaza di cibo muore un bambino ogni 5 secondi per un totale di 17.000 al giorno.