ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pesca del tonno rosso: no alla moratoria, sì ai tagli

Lettura in corso:

Pesca del tonno rosso: no alla moratoria, sì ai tagli

Dimensioni di testo Aa Aa

No alla moratoria sulla pesca del tonno rosso. Per il 2010 ci si limiterà a un taglio del 40%. La quota mondiale passerà quindi da 22.000 a 13.500 tonnellate. E’ quanto hanno deciso a Recife, nel nord-est del Brasile, i 48 membri della Commissione Internazionale per la Conservazione dei Tonnidi dell’Atlantico.

Soddisfazione dal rappresentante dell’Unione Europea Vincent Grimaud, che sottolinea il rispetto delle raccomandazioni degli scienziati: “Il livello di pesca sostenibile – dice – si aggira fra le 8.000 e le 15.000 tonnellate”.

“Troppo poco e troppo tardi”, il commento degli ambientalisti, che reclamavano l’inserimento del tonno rosso tra le specie a rischio. Favorevole, invece, l’accoglienza del Giappone.

Scongiurata la moratoria, il paese del Sol Levante tira un sospiro di sollievo. Principale consumatore mondiale di questa varietà di tonno, temeva un’impennata dei prezzi sul mercato.