ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I palestinesi vogliono il riconoscimento dell'Onu

Lettura in corso:

I palestinesi vogliono il riconoscimento dell'Onu

Dimensioni di testo Aa Aa

Uno stato della Palestina, riconosciuto dalle Nazioni Unite, a fianco d’Israele. E’ l’obiettivo di un’iniziativa diplomatica palestinese dopo la paralisi nei negoziati di pace per il Medio Oriente. A chiarire i termini del piano, che finora non ha alcuna scadenza prestabilita, è stato il negoziatore capo palestinese:

“Palestinesi e arabi stanno consultandosi con gli europei, i russi, l’Onu, il gruppo dei Paesi africani, quelli latini, gli asiatici e gli americani, per vedere se c‘è la possibilità che il consiglio di Sicurezza approvi una risoluzione che riconosca due Stati entro i confini antecendenti al 1967”. L’obiettivo è quello di chiedere alle Nazioni Unite una risoluzione in cui verrebbe riconosciuto uno Stato Palestinese in Cisgiordania e nella Striscia di Gaza con Gerusalemme est capitale. Secca la replica del premier israeliano Netanyahu: “Non ci sono alternative ai negoziati tra Israele e l’Autorità Nazionale Palestinese e ogni percorso unilaterale disferà il quadro di accordi e porterà a passi unilaterali da parte di Israele”. I palestinesi subordinano la ripresa dei colloqui con gli israeliani al blocco totale della politica di insediamenti in Cisgiordania, mentre Israele offre un loro congelamento parziale e temporaneo.