ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria-Israele, dialogo bloccato

Lettura in corso:

Siria-Israele, dialogo bloccato

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente siriano Bashar al Assad è a Parigi, a colloquio col suo omologo Nicolas Sarkozy, in una visita ufficiale che segue di qualche giorno quella del premier israeliano Benyamin Netaniyahu. Assad si è detto pronto a riprendere i colloqui di pace con Israele, così come Netaniyahu aveva detto mercoledi’ a proposito della Siria. Ma al di là degli impegni formali, i rapporti tra i due Paesi confinanti restano in stallo. Damasco ritiene infatti la restituzione integrale delle alture del Golan non come una condizione per la ripresa del negoziato, ma come un diritto inalienabile della Siria. Nel suo colloquio con Sarkozy, Assad ha quindi accusato Israele di giocare con le parole, senza una reale volontà di raggiungere la pace. Il presidente siriano ha anche deplorato l’assenza di un concreto piano d’azione di Washington per una soluzione del conflitto in Medio Oriente. Finora, ha detto Assad, il dialogo avviato da Barack Obama non è andato oltre un semplice scambio di vedute.