ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iberia e British Airways d'accordo per la fusione

Lettura in corso:

Iberia e British Airways d'accordo per la fusione

Dimensioni di testo Aa Aa

Iberia e British Airways firmano l’accordo per la fusione. L’operazione sarà completata entro la fine del 2010 e darà vita a un gruppo in grado di competere con i franco olandesi di Air France-Klm e con la tedesca Lufthansa.

L’intesa è il frutto di una lunga trattativa che continua da luglio 2008. Il nuovo gigante dei cieli conterà su un capitale da 5 miliardi di euro controllato al 55% da British Airways e al 45% da Iberia. “E’ solo il primo passo” dice Howard Wheeldon, esperto del settore. “Dimostra che entrambe le compagnie sono d’accordo, che hanno una strategia per andare avanti dobbiamo poi procedere nello stabilire le regole del processo. Non sarà facile e ci vorrà del tempo. Ovviamente ci vorrà l’appoggio degli azionisti e del personale”. Secondo le parti la fusione genererà sinergie per 400 milioni di euro potendo contare sull’unione delle due flotte – 245 apparecchi britannici e 174 spagnoli – e un flusso di passeggeri che è rispettivamente di 33 e 28,5 milioni all’anno. “Non dobbiamo avere paura” è la reazione positiva di un rappresentante sindacale britannico. “Credo sia una buona notizia per una compagnia vuole sopravvivere”. Un po’ più inquieti i dipendenti di Iberia in sciopero da 4 giorni. Piloti e assistenti di volo protestano contro i tagli al personale e il congelamento degli stipendi. Frutto della crisi.