ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Congresso Spd dopo la batosta elettorale

Lettura in corso:

Congresso Spd dopo la batosta elettorale

Dimensioni di testo Aa Aa

I socialdemocratici tedeschi tengono a Dresda il congresso che deve rimettere insieme i cocci della batosta elettorale del settembre scorso. Toccherà a Sigmar Gabriel, 50 anni, unico candidato alla presidenza, il compito di guidare il partito dopo che il leader uscente Franz Muentefering non si è ripresentato.

“Vittorie e sconfitte sono sempre temporanee, in democrazia – ha detto Muentefering -. Quello del 27 settembre è stato un risultato amaro, ma non è la fine della storia. La democrazia continua. L’Spd ha pazienza ed è capace di combattere. Siamo pronti per la battaglia. E ritorneremo grandi, cari compagni”. Alle politiche di settembre i socialdemocratici sono scesi al 23 per cento, 11 punti percentuali in meno rispetto a quattro anni prima. Ora la corrente di sinistra cerca di approfittare del congresso per aumentare il suo peso all’interno del partito.