ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Unione Europea, cresce la partecipazione diretta

Lettura in corso:

Unione Europea, cresce la partecipazione diretta

Dimensioni di testo Aa Aa

Un milione di firme per suggerire alla Commissione un intervento. E’ l’iniziativa popolare introdotta dal Trattato di Lisbona nel processo di democratizzazione dell’Unione Europea. In base alle nuove disposizioni i cittadini dei paesi membri potranno sollecitare l’intervento della Commissione su alcuni temi proposti attraverso la raccolta di firme. Restano da chiarire le procedure. Gli europei potranno esprimere le loro opinioni in merito in un Libro Verde.

“Quando si parla di un milione di firme non si specifica da quanti paesi debbano provenire, non si specificano le modalità di garanzia dell’originalità della firma. Il trattato non specifica neanche che cosa signichi che la Commissione è invitata a elaborare una proposta, è obbligata o esortata a farlo? Sono molti punti che devono essere chiariti”. Dopo l’elezione del Parlamento, il diritto di iniziativa popolare è la sola modalità di partecipazione diretta all’attività politica degli organi europei. Non si tratta comunque di un referendum, ma di un riconoscimento dell’importanza del dialogo tra cittadini, associazioni e istituzioni dell’Unione.