ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan: nuovo lutto per le vittime della strage al mercato

Lettura in corso:

Pakistan: nuovo lutto per le vittime della strage al mercato

Dimensioni di testo Aa Aa

Si sono svolti oggi i funerali di alcune vittime dell’attentato di ieri, nel nordovest del Pakistan, quando un kamikaze, a bordo di un furgone carico di quaranta chili di esplosivo, si è fatto esplodere in un mercato nella città di Charsadda, facendo almeno trentasei morti e decine di feriti.

Tra la popolazione rabbia, paura, e antiamericanismo diffuso. “Credo che se cambierà la politica estera e se non saremo piu’ alleati dell’America e degli infedeli, e se interromperemo le operazioni militari in corso in vari posti, allora il problema degli attentati si risolverà da solo.” L’attentato è l’ennesima reazione degli insorti taleban contro l’offensiva dell’esercito nella loro roccaforte del Waziristan del sud, non lontano dal luogo della strage di lunedi’. Dall’estate del 2007 sono quasi 2.500 le persone uccise in Pakistan in attentati simili a quello di ieri, firmati dal Movimento dei taleban pachistani. “C‘è tanta paura, dice questo residente della città colpita dagli insorti. I ragazzi non vanno piu’ a scuola, le donne non fanno piu’ la spesa al mercato, non si sa se si riesce ad arrivare al lavoro e tornare a casa vivi.” I taleban pachistani, legati ad Al Qaida, hanno dichiarato guerra a Islamabad per essersi alleata a Washington nella lotta contro il terrorismo.