ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nucleare: il governo presenta la lista dei siti per le nuove centrali

Lettura in corso:

Nucleare: il governo presenta la lista dei siti per le nuove centrali

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Regno Unito, come altri Paesi europei, è in piena polemica nucleare: il governo ha annunciato la presentazione di una lista dettagliata dei siti in cui potranno essere costruite nuove centrali, e anche il varo di una legge che modifichi le regole attuali su permessi e tempi per l’edificazione.

Il ministro dell’energia, Ed Miliband, ha spiegato alla Camera dei Comuni alcune implicazioni del progetto: “Le centrali di nuova generazione sono una scelta giusta per la sicurezza energetica e anche per il lavoro, perché creeranno 9.000 posti di lavoro per centrale, tra costruzione e gestione, e favoriranno l’accesso delle nostre aziende al mercato internazionale” Miliband ha sottolineato l’esigenza di modificare il mix energetico britannico, per ridurre il contributo dell’energia fossile. E il governo ha deciso di ridurre i tempi per le autorizzazioni: a un anno, per la costruzione delle centrali di oltre 50 MW, o più di 100 MW se si tratta di centrali offshore. Il dibattito sulla realizzazione di centrali di terza generazione è in corso anche in Francia e Spagna, che devono rinnovare la gran parte dei siti attuali, e in Italia, al momento priva di energia nucleare.