ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Wind of Change", la canzone diventata simbolo del crollo del Muro

Lettura in corso:

"Wind of Change", la canzone diventata simbolo del crollo del Muro

Dimensioni di testo Aa Aa

Il grande seccesso è arrivato due anni più tardi, ma per tanti, “Wind of Change” è diventata la canzone simbolo della caduta del Muro e di quello che ha significato. Il vento del cambiamento cantato dai tedeschi Scorpions è diventata la colonna sonora della riunificazione della Germania. “Credo che la storia sia ancora così giovane – racconta il cantante degli Scorpions Klaus Meine – che tra qualche anno, le prossime generazioni, guarderanno al passato e si renderanno conto che si è trattato di un momento davvero speciale nella storia della Germania, del mondo, perché è stato pacifica, nessuno ha sparato”.

Gli Scorpions scrissero “Wind of Change” nel 1989, durante un viaggio a Mosca. “Era come se il mondo stesse cambiando davanti ai nostri occhi – dice ancora Meine. Tornando a casa, nel settembre del 1989, le emozioni erano così forti, e quello che abbiamo visto tra il 1988 a Leningrado e il 1989 a Mosca era un sentimento forte di speranza nel fatto che il mondo sarebbe cambiato per il meglio”.