ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spara nella base USA: almeno 12 morti

Lettura in corso:

Spara nella base USA: almeno 12 morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Grave sparatoria in una base militare del Texas. Ammonta ad almeno 12 morti e 31 feriti il bilancio fornito dalle autorità. Rilasciati due sospetti che erano stati fermati in un primo momento. Fonti militari indicano il responsabile in un solo uomo. Ad aprire il fuoco con due pistole uno psichiatra dell’esercito di 39 anni.

Secondo quanto riportato da un parente dell’uomo, Nidal Malik Hassan sarebbe stato in procinto di partire per una missione in Iraq. Proprio questo avrebbe fatto montare il suo risentimento contro l’esercito. Lo stesso ufficiale è poi rimasto ferito. Pronta la reazione della Casa Bianca. “I miei pensieri e le mie preghiere – è stato il primo commento del presidente Obama – vanno ai feriti e ai parenti delle vittime. E’ già molto duro quando perdiamo degli americani coraggiosi nelle battaglie oltreoceano. Terrificante il fatto che debbano addirittura morire all’interno di una base sul suolo americano”. In memoria delle vittime, la Camera e il Senato degli Stati Uniti hanno osservato un minuto di silenzio. L’incidente è avvenuto al Soldier Readiness Center di Fort Hood. La struttura ospita soprattutto i contingenti destinati all’Iraq.