ULTIM'ORA

Lettura in corso:

C'era una volta l'economia della DDR


Germania

C'era una volta l'economia della DDR

Le moto della MZ erano un mito nella Germania dell’Est – crollato, come il Muro. Ma a volte certi miti ritornano. Vent’anni dopo.

Si chiama sempre MZ, e la sede è ancora Zschopau, al confine con la Repubblica ceca. Il suo nuovo proprietario è Martin Wimmer, è un ex pilota e concessionario; ha riassunto gli operai che allora persero lavoro e speranze. Oggi si producono nuovi modelli, scooter elettrici anche. La strada è in salita, pero’, la regione manca di investitori. “L’MZ e la sua storia potrebbero rimettere queste motociclette sul mercato globale, che conta venti milioni di unità, dice Martin Wimmer. E la domanda di modelli tedeschi ci sarebbe se solo venissero prodotti, ma nessuno lo capisce qui.” Mentre una produzione ricomincia, faticosamente, un’altra ha resistito, strenuamente. Hartmut Quendt produceva, e produce, biscotti; i suoi macchinari, quando tutto cambio’, rischiarono grosso. “Ci avevo messo tutto me stesso, racconta, lavoravo giorno e notte. Ma mi dicevano: ‘è roba buona solo per la discarica… Il lavoro di una vita… Era appena entrata in produzione e mi sentivo dire: ‘non vale piu’ niente, è spazzatura della Germania est’.” Ma lui non si è rassegnato, ha tenuto duro: grazie a un prestito oggi produce e vende ancora i suoi biscotti, e ha 180 dipendenti. La Germania pero’ sta ancora pagando il conto della riunificazione: Berlino sborsa ogni anno cento miliardi di euro. La manodopera è piu’ a buon mercato all’est, per cui tanti, come questa società ittica, si sono trasferiti qui, da Amburgo. “Funziona tutto perfettamente, Thomas Lauenroth. Gli operai si trovano, sono disposti a lavorare nel settore, e a manipolare il pesce, perché qui si fa ancora cosi’.” La disoccupazione all’est resta comunque alta – sino al 18%. La manodopera è pero’ qualificata, e questo spiega l’interesse delle società specializzate nelle alte tecnologie. E’ il caso di questa impresa di pannelli solari. E grazie anche agli aiuti statali all’energia pulita la Germania è leader di settore. Fondamentale in questo caso il contributo delle regioni dell’est.

Il Muro di Berlino: it.euronews.net/1989-2009

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Bono e U2 in concerto a Berlino. Molti spettatori tenuti dietro una barriera