ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Karadzic dovrà accettare un'avvocato d'ufficio. Il tribunale dell'aja rimanda il processo al 2010

Lettura in corso:

Karadzic dovrà accettare un'avvocato d'ufficio. Il tribunale dell'aja rimanda il processo al 2010

Dimensioni di testo Aa Aa

Il tribunale internazionale dell’Aja ha deciso che Radovan Karadzich, l’ ex leader serbo bosniaco, dovrà avere un avvocato d’ufficio. I giudici hanno, pero’, rinviato il processo al marzo del 2010, per consentire al legale di Karadzic di prepararsi.

Una vittoria a metà per l’imputato, accusato, tra l’altro, di genocio e crimini contro l’umanità per il suo ruolo durante la guerra in Bosnia. L’accusa sostiene che Karadzich fu il regista della pulizia etnica scatenata contro la minoranza musulmana. Karadzich si difende da solo, ma ha quasi sempre disertato le udienze in tribunale, impedendo di fatto al processo di andare avanti. Alle accuse di boicottaggio, lo psicanalista bosniaco di origini serbe, ha sempre replicato di non aver avuto il tempo di preparare la sua linea difensiva. A Karadzic resta una settimana di tempo per fare ricorso.