ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un anno dopo l'elezione di Obama, il "cambiamento" resta difficile

Lettura in corso:

Un anno dopo l'elezione di Obama, il "cambiamento" resta difficile

Dimensioni di testo Aa Aa

Euforia in casa e all’estero, è quella che Barack Obama suscitò un anno fa con la sua storica elezione. Ora si fanno i primi bilanci dei poco più di nove mesi di presidenza dell’uomo del cambiamento, il leitmotiv della sua campagna elettorale. La popolarità del Premio Nobel per la pace, resta alta, anche se in leggero calo.

“I cittadini amano ancora il presidente”, afferma Carrol Daugherty, analista del Pew research center. “Per loro rappresenta il cambiamento. Ma le politiche che ha attuato, tra cui il piano di stimolo dell’economia e la riforma sanitaria, sono meno popolari”. Obama è stato promotore di un vasto programma di rilancio dell’economia, uscita tecnicamente dalla recessione nel terzo trimestre. Il presidente spera di far passare la riforma della sanità entro l’anno. In politica estera l’Afghanistan resta un enigma, la violenza è ai livelli più alti e Obama deve decideree se inviare altri soldati. Obama ha ancora tre anni di presidenza davanti a sé, banco di prova saranno le elezioni di metà mandato del Congresso l’anno prossimo.