ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scontri a Teheran, l'opposizione torna in piazza

Lettura in corso:

Scontri a Teheran, l'opposizione torna in piazza

Dimensioni di testo Aa Aa

L’opposizione iraniana torna in piazza a Teheran, la polizia risponde con la forza usando gas lacrimogeni per disperdere la folla.

Secondo un sito internet dell’opposizione le forze dell’ordine in abiti civili e la milizia islamica dei Bassiji avrebbero aperto il fuoco sui manifestanti. Tra questi ci sarebbero feriti mentre altri sarebbero stati arrestati. Gli oppositori tra cui i leader Mirossein Moussavi e Medhi Karoubi, sono scesi in strada nonostante il divieto delle autorità. Contestano la rielezione di Ahmadinejad e denunciano brogli. L’ultima manifestazione risaliva a settembre. Da giugno il Paese è piombato nella più grave crisi politica, con decine di morti e migliaia di arresti. Gli oppositori protestano mentre come ogni anno in Iran si celebra l’assalto all’ambasciata statunitense con una manifestazione ufficiale. Quest’anno ricorre il trentesimo anniversario. Per Barack Obama l’Iran è a un bivio: “deve scegliere se aprire le porte al dialogo o rimanere legato al passato”, ha detto il presidente statunitense.