ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sale l'allarme influenza AH1N1 in Europa

Lettura in corso:

Sale l'allarme influenza AH1N1 in Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

Allarme dei paesi vicini per il boom di influenza A in Ucraina. Al confine la polizia romena indossa mascherine e distribuisce opuscoli informativi. 67 i morti per malattie polmonari finora stimati da Kiev. Uno soltanto, secondo il ministero della sanità, sarebbe però imputabile al virus H1N1. Oltre 250 mila i malati, soprattutto nell’ovest del Paese.

La Slovacchia risponde chiudendo due valichi pedonali con l’Ucraina, mentre la Polonia reclama un intervento urgente dell’Unione Europea. E mentre nell’ex repubblica sovietica dilaga la psicosi, il primo ministro Ioulia Timoschenko minimizza e si mostra in prima linea nel ricevere i medicinali. Polemica l’opposizione che chiede al governo di riferire in parlamento sulla diffusione della malattia. L’allarme per l’Influenza A sale anche in Italia: con quattro nuove vittime, tra cui due bambini, il bilancio sale a 17 morti. Il viceministro alla Salute Ferruccio Fazio rinnova il suo appello alla calma e l’invito a vaccinarsi per le donne al terzo mese di gravidanza. Il picco della malattia, ha detto, è atteso all’inizio del 2010. La Turchia corre intanto ai ripari con una campagna di vaccinazione a cui sottoporrà in prima battuta personale medico, pellegrini diretti alla Mecca e donne incinte. Dai 22 mesi ai 14 anni, quattro delle cinque vittime mietute dal virus soltanto fra domenica e lunedì. Con loro, il bilancio complessivo fornito da Ankara sale a 9 morti.