ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan: Obama si congratula con Karzai e auspica un nuovo inizio

Lettura in corso:

Afghanistan: Obama si congratula con Karzai e auspica un nuovo inizio

Dimensioni di testo Aa Aa

Felicitazioni, ma anche un fermo invito a passare ai fatti. Cosi la Casa Bianca ha accolto la rielezione di Hamid Karzai alla guida dell’Afghanistan, dopo il ritiro dello sfidante Abdullah Abdullah dai ballottaggi. Mentre il segretario generale dell’Onu Ban-Ki Moon ha parlato di “elezione piu difficile, mai sostenuta dalle nazioni unite”, Barack Obama ha esortato un nuovo inizio.

“Ho parlato con il presidente Karzai e mi sono congratulato con lui per la sua rielezione – ha detto il Presidente degli Stati Uniti nel corso di un colloquio col primo ministro svedese Fredrik Reinfeldt – Ma questo è il momento per iniziare a scrivere un nuovo capitolo basato su un governo piu’ stabile e un impegno molto piu’ serio contro la corruzione, su sforzi congiunti per accelerare l’addestramento delle forze afgane e mettere cosi’ il paese in grado di provvedere autonomamente alla propria sicurezza. Ma, come ho detto a Karzai – ha aggiunto Obama – è un impegno che dovrà misurarsi in fatti e non in parole”. Le violenze degli ultimi mesi hanno riproposto con urgenza il tema della sicurezza interna. Fra soldati stranieri e civili, dall’avvento di Karzai alla guida del Paese, nel 2001, i taleban non avevano mai fatto cosi’ tante vittime. Nonostante la cancellazione del ballottaggio che era previsto per sabato, l’ex sfidante Abdullah Adbullah promette intanto di dare ancora battaglia “Sulle basi di quanto fatto finora – ha detto Abdullah – continuero’ a dedicarmi al mio paese e a portare avanti il mio impegno”. Su Karzai sono ora puntati tutti gli occhi della comunità internazionale. Ad attenderlo la prova sollecitata da Obama, di passare dalle parole ai fatti