ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Paesi Bassi: celle in affitto

Lettura in corso:

Paesi Bassi: celle in affitto

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Belgio prenderà in affitto le carceri dei Paesi Bassi. A partire dal 2010, per tre anni, 500 detenuti belgi saranno trasferiti nella prigione di Tilburg.

L’intesa è la prima del genere in Europa e costerà al governo di Bruxelles 30 milioni di euro all’anno. A siglare l’accordo, che dovrà essere approvato dai Parlamenti, i ministri della giustizia dei due Paesi. Il Belgio prova così a risolvere il problema del sovraffollamento delle proprie carceri, anche se ci saranno da mettere a punto alcuni aspetti tecnici come spiega questo direttore belga di una prigione: “Dovremo discutere sulle ore di visita. In Belgio i detenuti possono ricevere visite tre volte alla settimana, nei Paesi Bassi soltanto una. Dobbiamo riorganizzare le cose”. Nelle strutture le guardie carcerarie olandesi dovranno rispondere a un direttore belga. Nei giorni scorsi a Bruxelles c’erano state manifestazioni contro il sovraffollamento nelle celle. In Olanda cinque prigioni sarebbero state chiuse prossimamente perché sovradimensionate rispetto alle reali necessità. Ora invece rimarranno aperte almeno fino al 2012, mentre in Belgio c‘è chi dubita che in tempi altrettanto brevi possano essere realizzate nuove strutture.