ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Egitto è cominciata, in silenzio, la gara alla successione di Mubarak

Lettura in corso:

In Egitto è cominciata, in silenzio, la gara alla successione di Mubarak

Dimensioni di testo Aa Aa

Successore di Mubarak, cercasi. Il presidente egiziano, 81 anni, al vertice dello Stato da 28, non ha rinunciato ufficialmente a candidarsi alle elezioni del 2011. Eppure da piu’ parti si ritiene che potrebbe farsi da parte. Il mandato dura 6 anni.

La questione non è in agenda al congresso dello schieramento di Mubarak, il Partito Nazionale Democratico, cominciato sabato: ma dietro le quinte è un argomento ricorrente. Il presidente in carica, amico dell’occidente e mediatore nel difficile scenario mediorientale, non è certo disposto a sparire dalla scena politica: il nome di suo figlio, Gamal, 45 anni, sembra il piu’ accreditato per un’eventuale successione. E la cosa non piace all’opposizione, in particolare al leader Ayman Nour, del partito liberale Domani. All’inizio di ottobre, Nour ha lanciato una campagna contro la candidatura di Gamal Mubarak, contestando la concezione nepotistica del mandato presidenziale