ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan: in forse il ballottaggio

Lettura in corso:

Afghanistan: in forse il ballottaggio

Dimensioni di testo Aa Aa

Un unico candidato per le presidenziali in Afghanistan: Hamid Karzai. Abdullah Abdullah infatti potrebbe boicottare il ballottaggio del prossimo sette novembre. L’ex ministro degli esteri ha annullato il suo viaggio in India e nelle prossime ore potrebbe tenere una conferenza stampa per spiegare le proprie intenzioni.

Motivo del contrasto tra Abdullah Abdullah e il capo dello Stato uscente Hamid Karzai sarebbe la mancata sostituzione del responsabile del comitato elettorale e di tre ministri, accusati di non essere stati in grado di evitare i brogli elettorali durante il primo turno, lo scorso venti agosto. Elezioni trasparenti e scrutini regolari sono dunque le condizioni poste da Abdullah Abdullah per partecipare al ballottaggio. Nel primo turno Hamid Karzai aveva ottenuto il 49,67% delle preferenze contro il 30,59% del suo sfidante. I risultati sono stati confermati dagli osservatori internazionali che hanno rilevato numerose irregolarità durante il voto e lo scrutinio. Nel Paese, all’approssimarsi del 7 novembre, cresce la tensione. I taleban anche in questa occasione minacciano ritorsioni contro chi andrà ai seggi, mentre gli Stati Uniti attendono di conoscere l’esito delle urne per decidere se inviare o meno altre truppe in Afghanistan.